L’uomo deteneva una Beretta e munizioni calibro 22

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Paternò, coadiuvati dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia, hanno arrestato in flagranza di reato un 45enne paternese, poiché ritenuto responsabile di detenzione di arma clandestina e detenzione illegale di munizionamento. Al termine di una breve ma proficua attività info-investigativa, i militari hanno fatto irruzione in un locale adibito ad autonoleggio ed officina meccanica, ubicato in contrada Fossa della Creta a Paternò.

Nella rimessa, attraverso un’accurata perquisizione eseguita dal personale della Compagnia e dei “Cacciatori di Sicilia”, è stata rinvenuta e sequestrata: 1 pistola Beretta modello “950 b”, con matricola abrasa e colpo in canna e  4 proiettili calibro 22. L’arma, nei prossimi giorni, sarà inviata agli esperti del R.I.S. di Messina che potrebbero, oltre a ripristinare la matricola, accertarne l’eventuale utilizzo in pregressi episodi criminosi. Il 45enne, assolte le formalità di rito, è stato accompagnato agli arresti domiciliari.

Hashtags #arresto #carabinieri #detenzione #Paternò #pima pagina #pistola #proiettili #Ultime notizie