Inaugurazione dei veicoli, sabato 30 gennaio

Il Comune di Paternò, con i suoi Servizi Sociali e con la sinergia con PMG Italia, continuerà a garantire il servizio del cosiddetto “Taxi sociale”. I cittadini potranno ancora contare sul veicolo attrezzato al trasporto di persone svantaggiate e diversamente abili, concesso in comodato gratuito da PMG Italia. La collaborazione, avviata nel 2017 con l’obiettivo di promuovere forme di autonomia e integrazione sociale, si rinnova grazie al sostegno delle imprese del territorio che, visto il successo dei servizi svolti attraverso il veicolo, hanno scelto di continuare ad investire nel progetto.

I due mezzi già in uso saranno sostituiti con due autoveicoli completamente nuovi. La consegna dei nuovi mezzi avverrà con una manifestazione simbolica presso Palazzo Alessi in Piazza Umberto a Paternò il prossimo giorno sabato 30 gennaio 2021 alle ore 10:30. Il Progetto di Mobilità Garantita ha servito oltre 150 persone ogni anno, permettendo loro di raggiungere agevolmente posti di lavoro, ospedali e ambulatori, centri diurni, centri sportivi e tanto altro. La collaborazione con PMG Italia nasce nell’ambito dell’integrazione collaborativa tra pubblico e privato prevista dalla “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali” n° 328/2000 ed ha l’obiettivo di promuovere forme di autonomia e integrazione sociale attraverso l’implementazione dei servizi di trasporto sociale ed accompagnamento.

I dati rilevati nell’intero territorio nazionale confermano sia il continuo innalzamento dell’età media sia l’intensificarsi dei ritmi di vita già oggi frenetici delle famiglie: condizioni che rendono sempre più necessario individuare strumenti per migliorare la fruizione dei servizi da parte di chi è portatore di una disabilità, qualsiasi essa sia, che ne limita la partecipazione attiva alla vita della società e di conseguenza arricchire la società stessa anche in termini di valori, garantendo piena autonomia e pari dignità sociale a tutti i cittadini.

In tale ottica il Comune di Paternò ha rinnovato il Progetto di Mobilità Garantita, un progetto che presenta contenuti ad alto valore etico e sociale, attorno alla quale si mobilitano le migliori risorse della comunità verso un obiettivo comune: consentire alle persone di partecipare attivamente alla vita della società, soddisfacendo il fondamentale bisogno umano di contatti e relazioni, colmando il divario tra le persone e spostando l’attenzione verso ciò che queste ultime possono fare, se le si mette in condizione di fare.

Il progetto prevede servizi trasporto sociale e di accompagnamento di vario tipo: casa/lavoro, attività di tempo libero e socializzazione, terapie, cure mediche, diritti e doveri civici (elezioni/referendum), e tanti altri. Il Progetto Mobilità Garantita ha preso vita e potrà adesso proseguire per altri anni grazie al senso di responsabilità sociale degli imprenditori locali, che abbinano il proprio marchio e la propria immagine ad un’iniziativa solidale e sociale realizzata per il benessere della comunità con il fine di offrire un valido supporto ai servizi socio-assistenziali territoriali.

Il finanziamento dei veicoli, del loro mantenimento e la realizzazione del servizio, è infatti possibile grazie alla locazione da parte di imprese e aziende del territorio di spazi pubblicitari sulla superficie esterna degli stessi autoveicoli. Tutte queste imprese hanno valori comuni e la consapevolezza che il benessere di se stessi e della propria azienda è strettamente legato alla comunità nella quale vivono ed operano.

Dichiara il sindaco Nino Naso: «Quella del taxi solidale è un’iniziativa che intendiamo continuare perchè ci rendiamo sempre più conto delle difficoltà che molti cittadini hanno, specie in età avanzata ma non solo, nel raggiungere luoghi da loro distanti e che diversamente non potrebbero raggiungere. Negli anni questo servizio ha aiutato centinaia di paternesi e speriamo così che questa collaborazione con la società PMG ma soprattutto con i tanti imprenditori del territorio, prosegua – chiude il primo cittadino – per poter continuare a fornire assistenza ai cittadini meno fortunati negli spostamenti».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Paternò #taxi sociale #Ultime notizie