Lettera aperta del consigliere di minoranza sui locali di alcuni asili e sul personale docente e non

In una lettera aperta, il Consigliere Comunale di minoranza di Paternò, Alfio Virgolini, chiede al Sindaco Mauro Mangano di riorganizzare, in vista del prossimo anno scolastico, la distribuire degli immobili di alcune Scuole dell’Infanzia  e otto figure del personale.
Di seguito la lettera

Al Sig. Sindaco del Comune di Paternò

Oggetto: Lettera aperta

Premesso, che nei mesi scorsi si è riaperta la possibilità di procedere alla razionalizzazione e verticalizzazione della rete scolastica delle Istituzioni Statali, dove si prevede oltre qualche accorpamento, anche la nascita di nuovi Istituti Comprensivi;

Constatato, che nell’immediato occorra capire come meglio intervenire per consentire una più adeguata distribuzione degli edifici scolastici di proprietà comunale, per poi procedere alla distribuzione del personale docente e non;

Appreso, di un possibile pre-pensionamento di oltre venti unità di personale dipendente del Comune, tra cui anche alcune Insegnanti di Scuola dell’Infanzia Comunale.

Per tutto ciò, il sottoscritto Alfio Virgolini, nella qualità di Consigliere Comunale di minoranza, per una adeguata razionalizzazione, ritiene opportuno dare alcune indicazioni su come meglio distribuire  e per il prossimo anno scolastico gli immobili di detta Scuola dell’Infanzia Comunale, le rimanenti otto figure di personale docente in servizio fino all’anno scolastico 2017/2018 ed i sei esecutori amministrativi.

Caro Sindaco, per le varie problematiche di carenza di aule scolastiche di cui siamo a conoscenza e nel rispetto di un vasto territorio quale quello di zona Sardegna e Scala Vecchia, occorre che venga sin da subito assegnato tutto il plesso “Michelangelo Virgillito” di Via Ciccio Busacca, alla Scuola dell’Infanzia Statale “Giovanni XXIII°” del 2° Circolo Didattico e tutto il plesso “Buonarroti”, alla Scuola dell’Infanzia Statale “G.B. Nicolosi”.

Si propone altresì, di destinare tutte le otto Docenti al plesso “San Francesco” di zona Trappetazzo, utilizzando solo due unità di personale non docente, destinando i rimanenti quattro in altre strutture carenti quali: Beni Culturali e/o Uffici Comunali.

Auspicando, che tali suggerimenti possano essere stati utili ad una migliore distribuzione degli immobili comunali e del personale di cui sopra, si resta in attesa di un Suo cortese e celere riscontro.

Paternò 19/02/2016

Il Consigliere Comunale

Alfio Virgolini

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Alfio Virgolini #Mauro Mangano #Paternò #scuola