Lo annuncia in un video Facebook il sindaco Salvo Chisari

Una data storica quella di ieri a Ragalna al pari di quella del 29 aprile 1985, quando la frazione collinare ottenne l’autonomia da Paternó. Dopo 30 anni, infatti, il comune ha adottato il Piano regolatore generale che cittadini, operatori, imprenditori attendevano ormai da troppo. Certo, per adesso è il primo passo di un iter lungo e complesso che verrà perfezionato nei prossimi mesi. Ad annunciare l’adozione è stato in un video Facebook il sindaco Salvo Chisari (guarda il video).
L’adozione segue la lunga fase di progettazione che ha visto i tecnici del piccolo comune etneo confrontarsi di continuo con i funzionari dell’assessorato regionale Territorio e ambiente e avvalersi dell’autorevole consulenza dell’Università di Catania.
Insomma quasi in una botte di ferro, anche se si potrà realmente gioire quando l’atto verrà definitivamente approvato. Il sindaco annuncia un seminario in cui i tecnici locali, ma non solo loro, potranno confrontarsi per meglio comprendere le varie sfaccettature e rispondere al meglio alle esigenze dei ragalnesi.
Adesso lo strumento urbanistico verrà esposto per due mesi alle osservazioni dei cittadini. Solo dopo le risposte il Prg potrà entrare nella fase finale per l’approvazione definitiva.

Hashtags #adottato #adozione #in evidenza #piano regolatore generale #prg #Ragalna #salvo chisari #sindaco