Prosegue l’operazione di pulizia e messa in sicurezza della città promossa dalla Presidenza del Consiglio comunale, che ha coinvolto l’associazionismo

Si chiama “Ripuliamo Adrano” ed è una iniziativa promossa dalla Presidenza del Consiglio comunale adranita che, mediante il coinvolgimento del mondo dell’associazionismo, mira a riqualificare – a costo zero – il territorio con azioni rivolte alla pulizia, alla rimozione dei motivi di degrado e di rischio per la pubblica incolumità. Protagonista dell’ultimo intervento, venerdì 10 giugno, è stata l’Associazione di volontariato “Protezione Civile Adrano”, in sinergia con l’associazione gemella “Protezione Civile Biancavilla”, chiamata per la potatura di un albero (un sambuco) davanti al Commissariato di Polizia di via della Regione. La pianta, che aveva raggiunto oltre dieci metri d’altezza, rappresentava un pericolo, poiché a rischio di caduta, soprattutto in caso di maltempo e forte vento.

 

L’associazione si è presentata con tutta l’attrezzatura in dotazione e in circa due ore ha potato drasticamente l’albero, lasciando un tronco di circa due metri d’altezza. Presente sul posto anche il Presidente del Consiglio comunale di Adrano, Alessandro Zignale, promotore dell’iniziativa che a Yvii24 dichiara: «L’obiettivo di “Ripuliamo Adrano” è quello di valorizzare il mondo dell’associazionismo, vera risorsa del nostro territorio. Oggi interviene una eccellenza, che è l’Associazione di Protezione Civile, ma ad Adrano ve ne sono tante, attive in diversi settori, che meritano di essere valorizzate».
Fausto Zingales, dell’Associazione di volontariato “Protezione Civile Adrano”, spiega il motivo dell’intervento: «Mettiamo in sicurezza via della Regione in quanto l’albero davanti al commissariato stava invadendo la sede stradale. Le radici, inoltre, non sostenevano più il peso e il rischio di caduta era concreto».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Adrano #alessandro zignale #commissariato di polizia #in evidenza #protezione civile adrano #ripuliamo adrano #via della regione