Si distinse per i soccorsi prestati durante l’incendio del traghetto “Norman Atlantic” nel Canale d’Otranto

Catanese di nascita, licodiese di adozione, Giuseppe Giovanni Zattara, 32 anni, Sottocapo di 2ª classe nocchiere di porto operante nel secondo nucleo areo della Guardia Costiera di Catania, è stato insignito ieri della medaglia d’oro al Merito di Marina presso il Comando Generale della Guardia Costiera a Roma, in occasione del 152 anniversario dell’istituzione del corpo della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera. A fregiare la divisa di Giuseppe dell’onorificenza è stato lo stesso Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio di Squadra Valter Girardelli, alla presenza del ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio.

La motivazione che ha portato Giuseppe ed altri 9 colleghi,  ad essere fregiato di tale onorificenza è legata alle attività di soccorso prestate a favore dei passeggeri del traghetto “Norman Atlantic” della società Visemar di Navigazione, noleggiato dalla compagnia di navigazione greca Anek Lines per collegamenti tra Italia e Grecia, che andò in fumo nella notte tra il 27 e il 28 dicembre 2014 nel Canale d’Otranto mentre era in viaggio da Igoumenitsa (Grecia) ad Ancona. In quell’occasione furono tratti in salvo 477 persone tra il 28 ed il 29 dicembre, delle quali circa un centinaio recuperate dalle numerose navi accorse da lance e zattere messe a mare, e le rimanenti tratte in salvo da due elicotteri aw 139 decollati dalla base di Catania. «Grazie alla mia famiglia – scrive Giuseppe in un post su Facebook – che mi ha sempre sostenuto e incitato a fare sempre del mio meglio per raggiungere i miei obiettivi!!!»

«Specialista aeronautico della Guardia costiera – si legge nella Gazzetta Ufficiale dell’ 8 febbraio 2016 – veniva chiamato a operare a seguito di una richiesta di soccorso proveniente della motonave italiana “Norman Atlantic”, coinvolta da un violento incendio a bordo e alla deriva nel Canale d’Otranto. Nonostante le condizioni metereologiche e marine particolarmente proibitive e il denso fumo che avvolgeva l’imbarcazione, con indiscussa abilita’ e perizia portava a termine con pieno successo il recupero dei superstiti, dimostrando elevatissima professionalita’ ed esemplare efficienza e dando lustro al Corpo delle capitanerie di Porto, alla Forza armata e al Paese»

Insieme a Giuseppe Zattara ad essere insigniti della medaglia d’oro sono stati anche il Sottotenente di Vascello (CP) pilota Daniele Cavallaro, il Sottotenente di Vascello (CP) pilota Cristiano Romeo, il Sottotenente di Vascello (CP) pilota Angelo Schembri, al Secondo Capo nocchiere di porto Enzo Caruso, il Sottocapo di 1ª classe nocchiere di porto Alessandro Grasso, il Sottocapo di 2ª classe nocchiere di porto Ermanno Tagliaferri, il Capo nocchiere di porto Fabrizio Messina, il Secondo Capo nocchiere di porto Luca Stefano Ursino e il Sergente nocchiere di porto Filadelfo Scuderi.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #capitaneria di porto #Catania #giuseppe zattara #in evidenza #medaglia d'oro al merito #Roma #Santa Maria di Licodia