I due avevano preso di mira il negozio Oviesse depredato di vestiti

I Carabinieri della Stazione di San Giovanni La Punta hanno arrestato in flagranza di reato un 23enne e la sorella di 29 anni, entrambi di Paternò, poiché ritenuti responsabili di furto aggravato. La tempestiva segnalazione al 112,  da parte degli addetti alla sicurezza del centro commerciale “Le Zagare” di San Giovanni La Punta, ha consentito ai militari di pattuglia di fermare in tempo i due mentre si allontanavano con due borsoni – schermati per eludere l’antitaccheggio – colmi di capi d’abbigliamento razziati poco prima dagli stand del negozio Oviesse. La refurtiva, del valore complessivo di 500 euro, è stata restituita al responsabile del punto vendita all’avente diritto, mentre ai due fratelli, in attesa della direttissima, sono stati concessi agli arresti domiciliari. I due avevano precedentemente messo a segno un colpo con la stessa modalità ai danni del Negozio “SIX” di Via Del Commercio a Misterbianco

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #antitaccheggio #arresto #fratello #furto #in evidenza #ladri #oviesse #Paternò #san giovanni la punta #sorella #taccheggio #zagare