I lavori saranno completati nell’arco di una ventina di giorni. Poi i cittadini potranno rifornirsi di acqua potabile a prezzi competitivi

La casa dell’acqua, a Santa Maria di Licodia, diventa realtà. I lavori per la sua realizzazione sono stati avviati questa mattina in via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa (nei pressi della piscina) e, già nelle prossime settimane, i cittadini potranno rifornirsi di acqua potabile al prezzo di 5 centesimi al litro per l’acqua naturale e 7 per quella frizzante. Un iter burocratico che era stato avviato nell’agosto del 2018 su input della consigliera comunale Mariella Spalletta, proseguito poi con l’ “ok” da parte della giunta e l’aggiudicazione della gara da parte della ditta “Fonte nuova” nel mese di luglio 2019. L’acquisto dell’acqua da parte dei cittadini, potrà avvenire solo attraverso l’utilizzo di apposite card ricaricabili e non attraverso monete, evitando così il rischio di saccheggio. Le tessere, potranno essere ricaricate attraverso punti vendita autorizzati.

«Sono soddisfatto per l’avvio di questi lavori» ha spiegato ad Yvii24 l’assessore alle opere pubbliche Gabriele Gurgone. «Andiamo a concludere un percorso iniziato più di un anno fa e che darà la possibilità ai cittadini licodiesi di rifornirsi di acqua potabile sia naturale che leggermente frizzante. Un altro grande risultato per quanto concerne la programmazione dell’amministrazione ottenuto grazie anche alla consigliera Spalletta che ha seguito tutto l’iter. L’agenda dei lavori pubblici va avanti lavorando incessantemente. Contiamo al più presto di avviare altre opere la cui progettazione è in calendario, grazie alle quali trasformeremo la nostra Santa Maria di Licodia da qui al 2022».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #casa dell'acqua #Gabriele Gurgone #mariella spalletta #Santa Maria di Licodia #Ultime notizie