Mastroianni mette insieme il diavolo e l’acquasanta: Pd-Fi-#db tutti insieme appassionatamente

Nell’assordante  silenzio del palazzo municipale licodiese – che assomiglia sempre più a un fortino con l’amministrazione barricata all’interno alla stregua dell’ultimo giapponese, senza che dall’esterno si percepisca segno di vitalità – si è consumato questo mattina, all’improvviso, un turnover in giunta che ha colto di sorpresa un po’ tutti. La consigliera comunale di maggioranza Mariella Spalletta ha prestato giuramento, cucendosi addosso i gradi di assessore in sostituzione del dimissionario Giovanni Grasso che deteneva le deleghe allo Sport, Turismo e Spettacolo e allo Sviluppo economico.

Dell’ingresso di Spalletta in giunta si vociferava sin dall’ultimo rimpasto, ma sino ad oggi sull’avvicendamento è calato il silenzio, evidentemente solo apparente visto che nel chiuso delle stanze della politica licodiese il gioco delle poltrone era più vivo che mai. Mariella Spalletta ha come proprio riferimento politico Diventerà bellissima, il movimento politico del presidente della Regione Nello Musumeci, e, nello specifico, il deputato regionale belpassese Giuseppe Zitelli.

Insomma, Mastroianni è riuscito a mettere insieme il diavolo e l’acquasanta, una giunta informe legata solo dalle poltrone, in cui il riferimento del sindaco, il segretario regionale del Pd Anthony Barbagallo, sta a braccetto con #db e con Forza Italia (il vicesindaco Mirella Rizzo è vicina all’assessore regionale Marco Falcone) mentre a Palermo, Barbagallo e avversari se le danno di santa ragione.

Ma se tutti questi attori politici faranno una bella gita a Santa Maria di Licodia, potranno sedersi insieme allo stesso tavolo, magari davanti a una bella granita: offre Mastroianni, s’intende. Mariella Spalletta dovrebbe lasciare la poltrona di consigliera, così come già fatto in passato da quanti l’hanno preceduta per entrare in amministrazione. Alla neoassessora non sono state ancora conferite le deleghe.

«Ho portato avanti alcune battaglie come consigliere comunale, quali la casa dell’acqua e l’area di sgambamento cani, e oggi voglio dare un contributo da assessore per i nostri concittadini e ringrazio il sindaco per questa nomina – dichiara Spalletta subito dopo il giuramento –. L’obiettivo che mi pongo è quello di coinvolgere i cittadini ed ho in mente tanti progetti che illustrerò in seguito».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #amministrazione comunale #giunta #mariella spalletta #Santa Maria di Licodia #Ultime notizie