È responsabile di costanti violenze fisiche e minacce nei confronti della moglie

In manette, a Santa Maria di Licodia, ad opera dei Carabinieri della locale stazione, un 45enne licodiese raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti in famiglia. Il Gip del Tribunale, dopo aver verificato le risultanze investigative dei militari, a conclusione di un’articolata indagine nata dalla denuncia dell’ex  moglie, ha ritenuto il 45enne responsabile di maltrattamenti nei confronti della donna che hanno causato un perdurante e grave stato d’ansia, paura e timore, costringendo l’ex congiunto a cambiare le abitudini di vita. L’uomo per la sua condotte era già stato sottoposto alla misura cautelare di allontanamento dalla casa coniugale ed al divieto di avvicinamento alla vittima, provvedimento ripetutamente disatteso. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato associato nel carcere di Piazza Lanza. È il secondo arresto in pochi giorni operato dai Carabinieri di Licodia per vessazioni in famiglia, segno di una grande attenzione dei militari verso le tematiche sociali.

Hashtags #45enne #abusi #arresto #carabinieri #famiglia #in evidenza #maltrattamenti #Santa Maria di Licodia