Responsabile di maltrattamenti in famiglia, un 64enne non si rassegnava alla fine del matrimonio

I Carabinieri della Stazione Santa Maria di Licodia hanno arrestato un 64enne licodiese, dando esecuzione ad una misura cautelare emessa dal Tribunale di Catania. L’Autorità Giudiziaria tenuto conto delle risultanze investigative prodotte dai Carabinieri ha ritenuto l’uomo responsabile di maltrattamenti in famiglia. In particolare i militari hanno accertato il 64enne, dal temperamento burbero e violento da diversi anni maltrattava la moglie e per questo  già da alcuni mesi era stato allontanato dalla casa coniugale.  Ma l’uomo non rassegandosi alla fine della relazione ha continuato a molestare e minacciare la donna cagionandole un perdurante e grave stato d’ansia e paura, temendo anche per la propria incolumità. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato ristretto ai domiciliari.

Hashtags #arresto #botte #carabinieri #coniuge #famiglia #in evidenza #maltrattamenti #moglie #persecutore #Santa Maria di Licodia #stalker #violenza