Il gruppo consiliare d’opposizione non le manda a dire al Presidente Gabriele Gurgone e a tutta l’amministrazione licodiese

Una controreplica infuocata nei confronti del Presidente del Consiglio comunale di Santa Maria di Licodia, Gabriele Gurgone, quella del gruppo consiliare di opposizione “La Scelta“, che giunge a poche ore dalla pubblicazione su Yvii24 della nota delloo stesso Gurgone, il quale rassicurava l’opposizione che entro il mese di luglio sarà convocato un Consiglio comunale straordinario sulla tematica “sicurezza licodiese”.
Riportiamo, qui di seguito, il testo integrale della nota de “La Scelta”.

 

“Non si capisce perché il Presidente del Consiglio e in generale l’amministrazione per ottemperare ai propri doveri ed obblighi hanno sempre la necessità di essere sollecitati. Un buongoverno e una buona gestione della cosa pubblica necessita di organizzazione e attenzione rispetto le scadenze perché i cittadini percepiscono un disinteresse che su alcune questioni è oggettivo. Mediamente sono necessari intorno a sei mesi affinché le nostre richieste vengano evase e con richieste ci riferiamo ad atti dovuti rispetto le prerogative previste dalla legge e dai regolamenti. Per non parlare delle proposte di interesse collettivo e trasversali le quali per meri motivi di interesse non vengono nemmeno analizzate citiamo un caso su tutti il Baratto Amministrativo lo abbiamo presentato a settembre del 2015 e nonostante le dichiarazioni del sindaco verbalizzate in consiglio comunale ad oggi non se ne ha traccia. I cittadini hanno bisogno di più attenzioni e fatti concreti e non servono gli slogan.”

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #amministrazione comunale #Consiglio Comunale #Francesco Furnari #Gabriele Gurgone #in evidenza #la scelta #Santa Maria di Licodia