Agata Cipriano, promotrice della petizione: «Bastava leggere il testo per capire che non era contro l’ordinanza»

Replica al primo cittadino di Santa Maria di Licodia Salvatore Mastroianni da parte dei promotori dell’iniziativa di raccolta firme online avviata nei giorni scorsi, attraverso la quale viene richiesta la realizzazione di un’area di sgambamento sul territorio licodiese da destinare agli amici pelosi. Il primo cittadino, all’interno di un’intervista ad Yvii24 notizie aveva dichiarato che la petizione era contro l’ordinanza sindacale che vieta l’accesso nei giardini pubblici aggiungendo di voler introdurre anche una tassa sui proprietari dei cani (rileggi l’articolo).

Agata Cipriano, promotrice della petizione, ha spiegato (nel video l’intervista integrale) come «Bastava leggere il testo abbastanza semplice e scorrevole per capire che effettivamente che la petizione non era contro l’ordinanza attivata dalla nostra amministrazione. Il punto è creare un’area di sgambamento che sia una risorsa per il territorio sia dal punto di vista igienico che dal punto di vista di servizi per i proprietari di cani»

Hashtags #agata cipriano #area di sgambamento #cani #domestici #in evidenza #petizione online #randagi #Salvatore Mastroianni #Santa Maria di Licodia