Ieri i funerali a Rignano Flaminio, domani Il feretro arriverà a Licodia. Salvatore Mastroianni: «L’ho apprezzato per la sua generosità»

Si sono svolti ieri pomeriggio alle 16:30 a Rignano Flaminio, in provincia di Roma, i funerali dell’avvocato Francesco Petralia, ex Sindaco del comune di Santa Maria di Licodia, scomparso a 84 anni, nella notte tra martedì e mercoledì, a causa di un malore improvviso, nella sua abitazione romana. I familiari, considerato il forte legame di Petralia con il suo paese natio, hanno deciso di far dimorare le spoglie mortali a Licodia. Il feretro dovrebbe giungere nella mattinata di domani, sabato, accompagnato in questo ultimo viaggio dalla moglie Vivienne Stapleton e dai nipoti. Alle 10.30, all’interno della chiesa madre Santissimo Crocifisso, sarà celebrata una messa in suffragio e di benedizione. Successivamente, le spoglie del compianto primo cittadino verranno trasferite nel civico cimitero licodiese, dove verranno tumulate all’interno della cappella di famiglia.

Yvii24 ha voluto raccogliere nella giornata di oggi, anche il messaggio di cordoglio del Sindaco Salvatore Mastroianni. «Chiunque di noi abbia avuto la fortuna o sfortuna di fare il Sindaco ha dato qualcosa alla comunità. Quello che ho apprezzato dell’avvocato Francesco Petralia è stata la sua particolare generosità nei confronti del paese, in particolare il dono dell’ambulanza alla Misericordia. Generosità che negli anni ha permesso di trasformarsi in un servizio quotidiano. È sempre un dispiacere apprendere tali notizie e sono rimasto particolarmente scosso perché ci eravamo sentiti poco tempo fa. Ripeto, quello che ricorderò sempre e per il quale lo ringrazio è l’esempio di particolare generosità nei confronti del paese che lo ha contraddistinto, al di la del suo ruolo da primo cittadino».

Hashtags #francesco petralia #funerale #in evidenza #Santa Maria di Licodia