Incidente fra un camion e una moto. Niente da fare per il centauro, l’adranita Patrizio Scravaglieri

Gravissimo incidente stradale questa mattina intorno alle 7 al Km 33 della statale 284 (Occidentale etnea) nel tratto compreso fra Biancavilla e Santa Maria di Licodia, in territorio licodiese, dopo lo spartitraffico centrale che caratterizza un tratto dell’arteria. Il bilancio è pesante: un motociclista di 40 anni di Adrano (inizialmente si parlava di un 43enne), Salvatore Scravaglieri (detto Patrizio), è morto a causa del terribile impatto frontale con un camion. Secondo le prime ricostruzioni, i due mezzi viaggiavano in direzioni opposte (il centauro procedeva verso Paternò); non ancora chiaro chi dei due abbia invaso l’opposta corsia di marcia.
Il camionista, probabilmente in preda al panico, dopo l’impatto sarebbe fuggito. Successivamente si sarebbe presentato alla Stazione dei Carabinieri di Biancavilla. Per il centauro, il cui corpo è finito sotto il guard rail, non c’è stato nulla da fare. I medici del 118 intervenuti sul posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Scravaglieri lascia moglie e tre figli.

Sul posto la Polizia Stradale, i Carabinieri delle Stazioni di Santa Maria di Licodia e Biancavilla, l’Anas per il ripristino delle condizioni di sicurezza sulle due corsie sporcate dai detriti. A causa della presenza del camion e della moto in carreggiata e per consentire il soccorso di Scravaglieri, il traffico veicolare si è bloccato, con la formazione di lunghissime file nei due sensi di marcia. Successivamente le forze dell’ordine sono riuscite a ripristinare la circolazione, rimasta comunque fortemente rallentata. Istituito dall’Anas il senso unico alternato per consentire il deflusso dei mezzi in transito.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #284 #Biancavilla #camion #deceduto #in evidenza #incidente #morto #moto #motociclista #patrizio scravaglieri #santa maria licodia #scooter #ss 284 #statale