Prese di mira le macchinette del caffé

Furto nella notte a Santa Maria di Licodia ai danni della sede dell’Istituto alberghiero “Rocco Chinicci”, di via Regina Margherita, che un tempo ospitava la scuola elementare. “Visitati” anche gli uffici comunali, che si trovano al piano di sopra, anche se da questi non manca nulla. I ladri sono penetrati all’interno dell’edificio dalla scala antincendio, dalla quale hanno raggiunto il cornicione e, da lì, i bagni del secondo piano, guadagnando la via verso i locali scolastici che occupano il piano terra e il primo piano. I ladri hanno preso di mira gli apparecchi automatici di erogazione bevande e merende, arraffando i soldi presenti nei distributori e un buon quantitativo di prodotti. Entrando dalla finestra del bagno i malviventi hanno anche rotto una cassetta del wc, che non ha retto il loro peso, causando l’allagamento dei bagni.

La banda si è anche rivolta agli uffici comunali, ospitati al secondo piano ed in particolare: Ragioneria, Economato, Personale, Tributi Sviluppo economico, Commercio. Una volta dentro hanno messo a soqquadro i locali sparpagliando i documenti presenti sulle scrivanie, nei cassetti e negli armadi, alla ricerca, probabilmente, di soldi. Come detto, dagli uffici non è stato sottratto nulla. Di recente un raid aveva preso di mira anche l’edificio scolastico di via dei Mirti.
Sono intervenuti i Carabinieri di Santa Maria di Licodia. Al vaglio degli inquirenti le immagini dei circuiti di videosorveglianza della zona, nel tentativo di dare un volto ai malviventi.