Famiglia Larsen: «Il nostro regalo alla città per ricambiare l’accoglienza. A breve lasceremo il paese per trasferirci altrove»

È stata una giornata di grande festa quella vissuta sabato scorso a Santa Maria di Licodia, dove gli “amici” americani hanno consegnato alla cittadinanza licodiese l’area giochi ripristinata, grazie all’azione gratuita di Luke Larsen e il suo gruppo di amici volontari nonché colleghi militari presso la vicina base della Marina americana Nas di Sigonella. Una villa comunale che ha ripreso vita, come per magia, grazie ai tanti cittadini, volontari e istituzioni che hanno partecipato al taglio del nastro. Durante le ultime giornate di lavoro per la realizzazione del progetto di prossimità “Lars loft”, anche alcuni volontari di associazioni licodiesi che hanno collaborato con i militari americani.

L’iniziativa di recupero dell’area giochi, sia attraverso un restauro delle giostre già presenti sia attraverso la realizzazione di nuovi giochi, è stata proposta all’amministrazione comunale licodiese da Luke e sua moglie Contessa negli scorsi mesi, per cercare di mitigare lo stato di abbandono dell’area giochi spesso frequentata dalla coppia insieme ai suoi figli Sigrid, Winter, Brok e Thaddeus. «Portavamo spesso i nostri figli in quest’area», ha detto la coppia di americani che vive a Licodia, « e abbiamo notato che necessitava di un intervento urgenze. A breve lasceremo il paese per trasferirci altrove. Questo può essere considerato il nostro regalo alla città per ricambiare l’accoglienza».

Soddisfazione anche da parte del primo cittadino licodiese Salvatore Mastroianni. «Un piccolo luogo di svago è diventato un esempio di civiltà. Oltre al prezioso lavoro dei militari, diversi licodiesi hanno espresso il desiderio di partecipare gratuitamente ai lavori di recupero». Presente all’inaugurazione anche Alberto Lunetta, responsabile delle relazioni esterne della base di Sigonella. «L’iniziativa rientra tra le attività di “Community Relations” promosse in diverse parti della Sicilia dai militari americani per rafforzare quel legame che da tempo li unisce con la nazione ospitante. Quello di oggi può essere visto come un abbraccio alla comunità licodiese, che certamente continuerà anche nel futuro con altri progetti». Ad allietare i presenti, anche una band americana, la “Magnetic Wood Band”, che ha animato l’inaugurazione.

 

Hashtags #alberto lunetta #americani #area giochi #belvedere #inaugurazione #luke larsen #militari americani #Salvatore Mastroianni #Santa Maria di Licodia #sigonella #Ultime notizie #villa comunale