L’ensemble di clarinetti diretto dal Maestro Yuri Furnari ha eseguito brani di musica classica, jazz e colonne sonore nello scenario della Chiesa Santissimo Crocifisso

Grande successo per l’ensemble di clarinetti che sabato 14 maggio, nello scenario della Chiesa Santissimo Crocifisso di Santa Maria di Licodia, si è esibito nell’ambito del Festival “Sciati di l’Etna”, organizzato dall’associazione musicale licodiese “Giovanni Pacini”, in collaborazione con l’amministrazione comunale e la parrocchia Santissimo Crocifisso. Il gruppo di clarinetti – composto da Alessandra Fichera, Ferdinando Guzzo, Chiara Mangano, Andrea Pennisi, Giovanni Salamone, Rosario Caruso, Alessandra Furnari, Marzia Sambataro, Loredana Fiammingo e Gianluca Frisenna, accompagnato alle percussioni da Antonio La Rosa – ha regalato al folto pubblico presente l’esecuzione di un variegato repertorio di sinfonie.

 

A dirigere l’ensamble di clarinetti il Maestro Yuri Furnari, che ha curato l’arrangiamento di tutti i brani eseguiti. Ad aprire il concerto, la famosa overture da “Le nozze di Figaro” di Mozart, a cui sono seguiti tra gli altri alcuni brani di musica classica – come la sinfonia della “Norma” di Vincenzo Bellini e la “Jazz suite n°2: second Waltz” di Shostakovitch – e le magnifiche colonne sonore di film indimenticabili come “Nuovo Cinema Paradiso”, “Colazione da Tiffany” e “Jurassic Park”, rispettivamente composte da Morricone, Mancini e Williams.

Il Festival “Sciati di l’Etna” proseguirà con altri cinque concerti in cui le varie ensamble di strumenti a fiato dell’associazione “Pacini” si esibiranno in alcuni luoghi d’interesse del paese. Il prossimo appuntamento è fissato per venerdì 20 maggio a Palazzo Ardizzone con l’ensemble di sax. Seguiranno il 3 e l’11 giugno i concerti della Junior Band Pacini e Pacini Brass Ensemble nello scenario dell’antico lavatoio; infine, l’orchestra di fiati e la Big Band si esibiranno rispettivamente il 2 e il 24 luglio al Chiostro dei Benedettini e a piazza delle Consuetudini.

«Quando mi fu proposta – afferma durante il suo intervento il sindaco di Santa Maria di Licodia Salvatore Mastroianni – ho subito abbracciato l’iniziativa, poiché si tratta di un modo per celebrare la bellezza della musica attraverso il talento di ragazzi che in più occasioni hanno dimostrato di saperci fare. Sono contento – prosegue – perché oggi si è compiuta una cosa importantissima: suonare per la gioia della musica».

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #chiesa santissimo crocifisso #festival musicale #in evidenza #musica #Salvatore Mastroianni #Santa Maria di Licodia #sciati di l etna #yuri furnari