Oggi l’esito del terzo tampone che fa tirare un respiro di sollievo alla famiglia licodiese

È definitivamente guarito il cittadino di Santa Maria di Licodia che era risultato positivo al Sars-Cov2, dopo essere rientrato dal nord dove lavora ed essersi messo in isolamento fiduciario già dagli inizi di aprile. Questa mattina, l’Asp di Catania, ha notificato allo stesso interessato l’esito negativo del terzo tampone che sancisce definitivamente la fine di un incubo durato più di un mese. La gioia è tanta, per la riacquistata salute e libertà, soprattutto in una vicenda che sin dalle prime ore aveva mostrato aspetti che non avremmo mai voluto raccontare, come quelli della “caccia all’infetto” diffusasi in paese.

Era stato lo stesso paziente, a scrivere un post su Facebook – da noi rilanciato in un articolo (rileggi) – che denunciava come la sua foto, il suo indirizzo, fossero stati diffusi attraverso una nota app di messaggeria. Negli scorsi giorni, poi, la denuncia della famiglia sulla mancata esecuzione del secondo tampone entro i termini stabiliti.  Dopo un nostro articolo che riportava le inefficienze del sistema lamentate dalla famiglia, la Polizia Municipale di Santa Maria di Licodia era riuscita ad ottenere l’esecuzione del test rinofaringeo risultato poi negativo. Infine, il terzo ed ultimo tampone eseguito qualche giorno fa, il cui esito negativo permetterà all’uomo di poter riprendere la vita quotidiana senza alcuna restrizione. Con la negativizzazione di oggi, scendono dunque a zero i positivi nel comune di Santa Maria di Licodia.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #coronavirus #negativo #Santa Maria di Licodia #Ultime notizie