Centro comunale di raccolta rifiuti e giostre per disabili al Belvedere, i progetti inviati alla Regione Siciliana

Realizzazione di un centro comunale di raccolta rifiuti e sistemazione dell’area giochi all’interno della villa Belvedere con l’installazione di giostre per disabili. Sono questi i due progetti esecutivi approvati dalla giunta Mastroianni nelle scorse settimane e presentati alla Regione Siciliana con la speranza che possano essere finanziati.  Il primo, in ordine cronologico, è quello che prevederà la realizzazione di un centro comunale di raccolta rifiuti che dovrebbe sorgere nei pressi della zona artigianale. Un progetto di circa 800 mila euro che laddove venisse approvato dalla Regione Siciliana permetterà al comune di dotarsi di una struttura moderna per la ricezione dei rifiuti differenziati prodotti dai cittadini.

Il secondo progetto esecutivo approvato dalla giunta comunale ha portato alla presentazione  all’assessorato della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro della Regione Siciliana del progetto di “Adeguamento parco giochi villa comunale con forniture di strutture ludiche inclusive”. Il progetto, dell’importo totale di 50 mila euro con una compartecipazione del Comune, prevederà la manutenzione straordinaria della pavimentazione e l’incremento dei giochi già presenti con strutture per diversamente abili. «Si tratta di un intervento di inclusione sociale che porterà beneficio alla comunità», ha detto l’assessore alle Politiche Sociali Mirella Rizzo. «La giunta ha deliberato su questo progetto per migliorare il parco giochi della villa comunale con strutture ludiche inclusive, adatte a tutti i bambini anche ai piccoli con diversa abilità, in modo che abbiano la possibilità di socializzare, di divertirsi giocando con i coetanei ma con strutture adeguate ognuno alle proprie abilità. La finalità del progetto non sono il ripristino del  parco comunale, né il verde pubblico. Per quello ci sono altri progetti». 

Hashtags #centro comunale di raccolta #giostre disabili #progetti #Santa Maria di Licodia #Ultime notizie