Mirella Rizzo: «Solidarietà a Natale. I valori diventano azioni»

Si è svolta ieri mattina, all’interno del plesso centrale dell’Istituto Comprensivo “Don Bosco di Santa Maria di Licodia, la fiera del dolce, momento di solidarietà organizzato e fortemente voluto da Mirella Rizzo e Loredana Rizzo, con la fattiva collaborazione dei genitori. I dolci, preparati con tanta dovizia e tanta passione, sono stati acquistati durante la ricreazione dagli studenti del Comprensivo con finalità benefiche. l ricavato delle donazioni verrà infatti utilizzato dalla scuola, attraverso il finanziamento di diverse iniziative interne all’istituto, a favore degli alunni e delle famiglie meno abbienti. Potranno essere finanziati viaggi d’ istruzione, visite guidate, ma anche vestiti, occhiali o quant’altro possa alleggerire il peso della povertà di alcuni studenti.

«Solidarietà a Natale è sottolineare il senso della venuta di Gesù, quindi i valori diventano azioni», dice la vice preside Mirella Rizzo. «Organizzazione della fiera, realizzazione dei dolci, impegno, diventano strategie dell’educazione alla solidarietà. Le mamme si sono dimostrate preziose collaboratrici per raggiungere l’obiettivo. Un impegno corale di docenti, genitori, alunni, personale della scuola, dove ognuno con un ruolo diverso contribuisce all’esercizio del valore della solidarietà». All’interno dell’evento, era presenta anche l’esposizione dei dolci di marzapane, realizzati dagli studenti diversamente abili dell’istituto, attraverso un apposito laboratorio creato ad hoc. In questi giorni, le 42 classi della “Don Bosco” si sono esibiti all’interno della manifestazione “Armonie di Natale” con recite, cori e coreografie e nella giornata di oggi si saluterà questo 2017 con una super Tombola con tanti premi e sorprese.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #comprensivo #Don Bosco #in evidenza #natale #Santa Maria di Licodia