Santa Maria di Licodia. Inciviltà in contrada Panuzza

Un imprenditore agricolo denuncia l’abbandono di rifiuti da parte di ignoti

Un imprenditore agricolo di Santa Maria di Licodia ha segnalato alla redazione di Yvii24, qualche giorno fa, l’abbandono indiscriminato di molteplici rifiuti in contrada Panuzza. Una strada comunale non passante, da dover raggiungere intenzionalmente, nei pressi dell’ex isola ecologica, che nella sua parte finale mostra l’inciviltà di chi preferisce inquinare rispetto ad uno smaltimento secondo la norma. Uno scenario consueto ma al quale risulta difficile abituarsi e giustificare, quello apparso alle telecamere. Materiale di risulta abbandonato nella scarpata, dal ciglio della strada, diversi sacchi di immondizia, rifiuti ferrosi, elettrodomestici dismessi e due vasche in eternit sono solo alcuni dei rifiuti che si riesce a scorgere. Ed oltre al danno, la beffa, considerato che adesso dovrà essere il proprietario del terreno a dover farsi carico della bonifica del terreno, per non incorrere in sanzioni a proprio carico.

Commenti da Facebook

LUCA CRISPI Giornalista pubblicista dal 2018 ha sviluppato ed accresciuto la propria formazione professionale all'interno del mondo multimediale del giornalismo online. Predilige trattare argomenti di politica, di attualità e di cronaca