Un confronto con i dirigenti dell’associazione “Città dell’Olio” per una concreta valorizzazione del prodotto locale

Si è tenuto giovedì scorso all’interno del Palazzo di Città di Santa Maria di Licodia l’incontro tra il sindaco Salvatore Mastroianni, l’assessore Mirella Rizzo ed il consigliere Pina Massara con il presidente dell’associazione  nazionale “Città dell’Olio” Enrico Lupi ed il direttore della stessa associazione Antonio Balenzano, con lo scopo di una reale e concreta promozione della produzione di olio del territorio sui mercati nazionali.
Durante l’incontro sono state affrontate diverse tematiche, partendo dall’esperienza locale descritta dal primo cittadino licodiese, per poi trattare diversi aspetti fondamentali dell’olivicoltura illustrati dai responsabili dell’associazione.  Circa le peculiarità che insistono nel territorio licodiese il sindaco Mastroianni ha voluto ribadire l’importanza dell’olivicoltura e dell’impatto sull’economia locale.

«Il nostro impegno è quello di riprendere i percorsi interrotti e di valorizzare le eccellenze. Il nostro prodotto ha molteplici potenzialità organolettiche, prerogative che sono insite nel nostro territorio». Con queste parole il sindaco licodiese ha espresso la forte attenzione del Comune per tutte le iniziative che aiutino l’agricoltore nell’opera di tutela e di miglioramento della coltivazione nonché di salvaguardia, ai fini di migliorarne la fruizione e l’esportazione.
Enrico Lupi, ha invece esposto al primo cittadino quelle che sono le finalità associative dell’ente “Città dell’Olio”, che oggi conta 320 realtà amministrative italiane, che stanno investendo ed investiranno nei prossimi anni sull’olivocultura.

Tra i compiti principali quello di divulgare, tutelare e promuovere l’ambiente ed il paesaggio olivicolo, attraverso anche la valorizzazione delle denominazioni di origine con l’attuazione di strategie di comunicazione nonché di marketing mirate alla conoscenza del grande patrimonio olivicolo italiano. Antonio Balenzano si è soffermato sulle iniziative che contraddistinguono i vari aspetti dell’Associazione. Tra le tante attività emerge l’interesse per diffondere la cultura dell’olivo e dell’olio di oliva di qualità, unitamente alla storia dell’olivicoltura.
Molta attenzione è data al turismo come strumento commerciale e culturale di grande importanza, cui l’associazione dedica progetti di interesse paesaggistico come le “Camminate tra gli Ulivi”, lodevole iniziativa che mira al recupero di terreni abbandonati, con le finalità volte a valorizzarne le peculiarità locali. Altri appuntamenti che promuovono le eccellenze italiane saranno quelle del 2018 di “Golosario” a Milano, e di Bologna con una location di tutto rispetto come gli Ex Magazzini Generali.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Antonio balenzano #città dell'olio #enrico lupi #in evidenza #mirella rizzo #pina massara #promozione olio #Salvatore Mastroianni #Santa Maria di Licodia