L’allarme è scattato grazie alle immagini di videosorveglianza connesse alla società di vigilanza notturna

Intervento congiunto dei Carabinieri della stazione di Biancavilla e di una ditta di Vigilanza notturna in un tentato furto di carburante operato nella notte tra il 30 aprile e l’1 maggio ai danni della ditta MTL di Santa Maria di Licodia. Secondo le prime informazioni, sembrerebbe che un uomo, dopo essersi introdotto all’interno della recinzione dell’azienda, abbia tentanto di prelevare direttamente dai mezzi di trasporto il carburante. Il malintenzionato, notato dalla ditta di Vigilanza attraverso il sistema di videosorveglianza remoto, ha fatto scattare l’allarme alla centrale operativa del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri, facendo giungere sul posto la pattuglia dell’Arma. L’uomo, per fuggire alle forze dell’ordine, si sarebbe nascosto sotto un mezzo pesante. Una volta scovato, per lui sono scattate le manette ai polsi. Le immagini di videosorveglianza, avrebbero inoltre messo in risalto la presenza in zona di un veicolo sospetto, poi identificato dalle forze dell’ordine.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #furto carburante #Santa Maria di Licodia #Ultime notizie