Il Sindaco Mastroianni relaziona le annualità 2014 e 2015.  Primo cittadino e opposizione non se le mandano a dire

Dopo gli innumerevoli rinvii delle sedute consiliari legati principalmente a problematiche di salute del primo cittadino licodiese, si è celebrato ieri sera il civico consesso che ha visto relazionare il Sindaco Salvatore Mastroianni sulle annualità 2014 e 2015, rimaste in sospeso lo scorso 14 Gennaio. La seduta di ieri – la settima della saga– ha preso il via con l’immancabile “rinvio”, fortunatamente solo per un’ora, vista la mancanza del numero legale.
Completamento area ex mattatoio comunale, ristrutturazione scuola materna di via Isonzo, conclusione iter per la costruzione di 60 loculi comunali, attivazione cantieri regionali di servizio, messa in disponibilità della struttura di via Regina Margherita all’istituto alberghiero, affidamento impianti sportivi, sono solo alcuni dei punti presenti nelle relazioni illustrate dal primo cittadino.

Il Sindaco Mastroianni ha rilasciato ad Yvii24 un commento a caldo sulla seduta consiliare:
«Ritengo che i rinvii che sono stati fatti sono dovuti alla mia malattia ma l’ultimo consiglio è saltato perché chi ha presieduto il Consiglio comunale non ha informato con la notifica gli assenti. I punti salienti sono ultimazioni di quelle che sono le procedure amministrative e arrivano i primi risultati. Qualche consigliere magari in consiglio non ha percepito questa mia dichiarazione, ma io volevo dire che tutte le cose che si iniziano hanno un iter che a volte dura anche anni, ma che alla fine si arriva ai risultati»

Insoddisfazione, come già avvenuto per le prime due relazioni, da parte del gruppo consiliare d’opposizione “La Scelta”. Durante la seduta, il primo cittadino e l’opposizione, non se le sono di certo mandate a dire.
«Stendiamo un velo pietoso sui contenuti delle relazioni- dichiara il consigliere Furnari – perché se si partisse dal 2012 per finire in quella del 2015 scopriamo che ci sono dei macroscopici copia\incolla solo per riempire delle pagine. Ci dispiace anche che durante questa seduta il Sindaco, in assenza di argomenti e contenuti, sfoci in aspetti personali poco gradevoli che non vale la pena nemmeno ribadire»

Si conclude così la vicenda delle relazioni annuali che ha assunto in questi mesi, tratti degni dei migliori poemi epici dove forse il primo cittadino licodiese, all’esordio della vicenda, non aveva fatto i conti con l’inaspettato “fuoco nemico”, proveniente da coloro i quali erano un tempo suoi fedelissimi.

Hashtags #Consiglio Comunale #in evidenza #relazioni annuali #Santa Maria di Licodia #sindaco mastroianni