Il Sindaco Totò Mastroianni nomina due nuovi assessori che giungono dal consiglio

Mentre fuori dal palazzo di città di Santa Maria di Licodia si analizzavano quali potessero essere le giuste misure di intervento da intraprendere per la risoluzione della problematica inerente la sicurezza dell’Istituto Comprensivo “Don Bosco”, all’interno del palazzo comunale il Sindaco Salvatore Mastroianni ridefiniva le fila del nuovo esecutivo. Il nuovo assetto che oggi va a delinearsi nella giunta comunale, vede la fuoriuscita per dimissioni di Rosita Borzì (Pubblica Istruzione – Associazionismo – Beni Culturali ed archeologici – Pari Opportunità – Turismo) e per revoca di Angelo Barbagallo (Manutenzione – Verde pubblico – Servizi di nettezza urbana – Igiene e Sanità – Parco dell’Etna) lasciando così spazio ad Ottavio Salamone e Giuseppe Di Perna. Entrambi i nuovi assessori, ricoprono anche il ruolo di Consiglieri Comunali e sono stati eletti all’interno della lista “Primavera Licodiese”, lista civica del sindaco Totò Mastroianni.

Nel frattempo, le voci da “bar” insinuano su un possibile nuovo riavvicinamento tra il Sindaco e l’ex Assessore Francesco Rapisarda che, contattando Yvii24, ne smentisce ogni veridicità. Il consigliere Rapisarda appartenente a “Fratelli d’Italia, precisa che dal 2013 si è dichiarato autonomo all’interno del consiglio comunale e pertanto non più legato alla lista “Primavera Licodiese”.
Rimarremo in attesa sui futuri risvolti politici della vicenda, non appena il sindaco distribuirà le deleghe all’interno della giunta.

Hashtags #in evidenza #Santa Maria di Licodia