Anche quest’anno i giovani musicisti hanno portato in alto il nome di Santa Maria di Licodia nello scenario musicale italiano

Nuovo successo per i giovani musicisti della Junior Band “Pacini” di Santa Maria di Licodia che anche per l’edizione 2017, la ventiquattresima, del “Concorso Nazionale Bandistico A.M.A Calabria” hanno riconfermano il secondo posto nella categoria “giovanile-junior” già ottenuto lo scorso anno, con un punteggio di 88 centesimi. Il concorso, che si è tenuto all’interno del Teatro  comunale “Grandinetti” di Lamezia Terme lo scorso 26 marzo, rappresenta ormai da qualche anno una delle più importanti kermesse bandistiche dello scenario musicale italiana. La giuria era composta da: Antoine Langagne, Lieutenant-Colonel Directeur de la Musique de la Garde Républicaine, Giovanni Bruni, Sandro Satanassi e Francescantonio Pollice.

La Junior Band è composta oggi da giovani musicisti di età compresa tra gli 8 e i 18 anni, ed è diretta dal maestro Yuri Furnari che ha dichiarato a Yvii24: «Ciò in cui credo è nella musica e nella sua capacità di rendere migliori le persone, creando unione. Una competizione musicale è formativa da ogni punto di vista: da quello musicale a quello sociale. Se scendiamo nei dettagli, tre mesi di duro lavoro, dieci ore di viaggio per un’esibizione di appena dieci minuti, non varrebbe la pena fare un concorso. Quello che vorrei trasmettere ai miei ragazzi è che il percorso che si fa, se fatto bene, è più importante della meta stessa. Un percorso che costa sicuramente sacrifici, non solo ai giovani licodiesi, ma anche a quelli che si sentono parte di questo gruppo nonostante non vivano a Santa Maria di Licodia, ma a Belpasso, Paternò, Trecastagni, San Giovanni la Punta, S. Agata li Battiati, Catania, Adrano. Il compito mio e di tutti i responsabili dell’Associazione “Pacini” non è solamente quello di formare dei musicisti, ma di educare, non alla musica ma con la musica. Essa è solo un mezzo per creare un gruppo gioioso come quello che oggi ho il piacere di dirigere. Sono contento del risultato ottenuto e di come si è lavorato. Spero di riuscire sempre più a creare interesse per la musica e per il gioco di squadra».

Grande soddisfazione anche dal Presidente della “Pacini” Antonio Parasiliti: «Queste esperienze sono di fondamentale importanza per la crescita del gruppo e per questo, anche attraverso la partecipazione a questi eventi, continuiamo ad investire sulla formazione dei nostri ragazzi. Ancora una volta possiamo essere orgogliosi dei nostri giovani musicisti i quali, dimostrando grande maturità, hanno portato alto il nome dell’associazione e di Santa Maria di Licodia. I miei complimenti vanno al maestro che ha sapientemente guidato i ragazzi nel loro insieme. Un ringraziamento particolare per gli insegnanti dell’associazione, protagonisti silenziosi della accurata preparazione individuale dei ragazzi. Grazie anche ai genitori che ci sostengono sempre con grande entusiasmo»

Hashtags #antonio parasiliti #concorso bandistico nazionale ama #in evidenza #junior band pacini #Santa Maria di Licodia #yuri furnari