L’evento, giunto alla sua quarta edizione, continua a registrare una buona partecipazione di bambini

Si è conclusa nella giornata di oggi la quarta edizione dei giochi di quartiere organizzati come ogni anno dalla Misericordia di Santa Maria di Licodia, che a cavallo tra luglio ed agosto hanno allietato i pomeriggi dei più piccoli licodiesi. Un voler riportare i bambini per strada – in tutta sicurezza – staccandoli per un attimo dai videogiochi, dai tablet, dai cellulari, che stanno facendo forse perdere il sapore della vita vissuta insieme agli altri coetanei. Motore pulsante dell’evento alcuni volontari dell’associazione affiancati anche dai giovani di Servizio Civile Universale in forza presso l’associazione. Sono stati loro a curare infatti la realizzazione dei giochi di gruppo nei quartieri toccati dall’iniziativa.

«Un evento che è ormai diventato un appuntamento atteso dell’estate, dove i volontari dell’associazione vogliono dare qualcosa ai più piccoli»- ha spiegato il governatore della Misericordia Daniele Furnari. «Quest’anno, l’iniziativa, oltre ad aver vissuto momenti esterni in alcuni quartieri licodiesi, ha vissuto anche dei momenti interni all’interno della sede dove una ventina di bambini sono stati impegnati in laboratori di pittura, cucina, di giardinaggio e tanto altro ancora».

Hashtags #giochi di quartiere #in evidenza #Misericordia #Santa Maria di Licodia #Ultime notizie