5 centesimi al litro per l’acqua naturale e 7 per quella frizzante

È stato siglato ieri mattina all’interno del comune di Santa Maria di Licodia, il contratto per l’installazione della cosiddetta casetta dell’acqua. Il progetto è nato su proposta della consigliera Mariella Spalletta e dovrebbe vedere quindi la luce nei prossimi mesi. Ad aver seguito l’iter burocratico, anche il caposettore dell’ufficio tecnico Nino Mazzaglia. Il bando di gara per la realizzazione della struttura era stato aggiudicato già negli scorsi mesi dalla società “fonte nuova”. Per l’avvio dei lavori sarà necessario attendere l’installazione dei contatori Enel nel luogo dove nascerà la casetta, cioè nei pressi del Bar Elite. L’acquisto dell’acqua da parte dei cittadini potrà avvenire solo con card e non con monete per evitare atti vandalici. Le stesse verranno ricaricate presso punti vendita autorizzati. Il costo è di 5 centesimi per l’acqua naturale e 7 centesimi per quella frizzante. L’acqua che ne uscirà dai rubinetti sarà sarà refrigerata.

Hashtags #casa dell'acqua #Santa Maria di Licodia #Ultime notizie