Nota del portavoce del direttivo provinciale di Forza Italia Benedetto Torrisi che invita l’assessore regionale Falcone di prendere a cuore il ripristino

«Un tempo fiore all’occhiello di una comunità. Spazio a cielo aperto per la socializzazione di giovani e meno giovani, era punto ove i sogni di coppie diventavano amori, era spazio per spettacoli sportivi e culturali, era fiorente perché curato nei piccoli particolari da mani laboriose ed attente… era era era… il Belvedere di Santa Maria di Licodia».

Lo scrive in una nota il portavoce del direttivo provinciale di Forza Italia, Benedetto Torrisi, già candidato sindaco alle ultime amministrative a Licodia, il quale sottolinea la situazione di degrado in cui versa il giardino pubblico licodiese. «Oggi si vive di ricordi nel pensare alla sua bellezza e alla sua diversità naturale, oggi divenuto  luogo mal mantenuto, dove i bimbi giocano in piena insicurezza dei luoghi, anche in un’area giochi da poco tempo ripristinata grazie all’intervento dei Militari di Sigonella, ma con i tappeti maleodoranti e usurati dal sole cocente – aggiunge Torrisi –.

Scalinate prossimali saccheggiate,  divenuto spazio degradato e motivo di numerose lamentele. È per tali motivi che Forza Italia ha raccolto le numerose istanze e manifestazioni di degrado da parte di alcuni, molti, cittadini e genitori che, nel ricordo di com’era, vogliono rivivere e far rivivere ai propri figli il noto Belvedere. Forza Italia per Santa Maria di Licodia – conclude Torrisi – chiede con vigore alla Regione Siciliana nella veste dell’Assessore Regionale alle Infrastrutture On. Marco Falcone di prendere a cuore il ripristino e la valorizzazione di un polmone sociale di fondamentale importanza per la nostra Comunità licodiese, auspicando azioni immediate ed efficaci».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #belvedere #benedetto torrisi #forza italia #Santa Maria di Licodia #Ultime notizie