Le armi e le munizioni sequestrate
Le armi e le munizioni sequestrate

I Carabinieri ritrovano nell’armadio della stanza da letto due pistole e oltre duecento cartucce

Un uomo di 49 anni è stato arrestato dai Carabinieri di Santa Maria di Licodia per detenzione illecita di armi clandestine e detenzione illegale di munizioni.
Si tratta del licodiese Salvatore Morabito, finito in manette a conclusione di una breve indagine, al termine della quale è stata eseguita una perquisizione domiciliare che ha condotto al rinvenimento e al sequestro di armi e munizioni.

 

Ben nascoste nell’armadio della camera da letto, i militari hanno rinvenuto una pistola marca Beretta, modello 1931, calibro 9 corto con due serbatoi carichi di cui uno inserito, con matricola abrasa; una pistola marca Beretta, calibro 6,35 con 3 serbatoi carichi di cui uno inserito, con matricola abrasa; 119 cartucce calibro 9; 53 cartucce calibro 6,35; 23 cartucce a palline calibro 12; 22 cartucce a palla calibro 12.
Le armi, in ottimo stato d’uso, saranno successivamente inviate al Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per gli accertamenti tecnico balistici e per stabile se le stesse siano state utilizzate in eventi criminosi. Per Morabito si sono spalancate le porte del carcere catanese di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #armi #arresto #carabinieri #in evidenza #munizioni #pistola #pistole #Santa Maria di Licodia