A partecipare al summit della poesia mondiale 37 artisti, che daranno ampio spazio alla cultura e all’arte, con l’obbiettivo di trasmetterla ai giovani

Maggio sarà caratterizzato da un grande evento internazionale, quello del G7; ma non sarà l’unico evento importante di questo mese, ad affiancarsi ci sarà anche il G37, “Il Summit Mondiale della Poesia”. Perché proprio G37? Perché saranno trentasette i poeti, gli intellettuali e scrittori contemporanei nazionali ed internazionali a partecipare a questo grande evento culturale, che avrà luogo in diversi comuni della Sicilia, precisamente nella fascia jonico-etnea che si affacciano sulla bellissima Taormina, dal 25 al 28 maggio.
Protagonisti assoluti, la cultura ed il valore del sapere, infatti, lo scopo è quello avvicinare le scuole con il coinvolgimento di migliaia di ragazzi, che si incontreranno nel cuore del G7, per dare importanza e valore aggiunto al summit della poesia.

I trentasette artisti che hanno risposto all’invito della Fondazione Fiumara d’Arte per partecipare al reading della poesia, evento promosso dal mecenate Antonio Presti, saranno presenti dal 25 al 28 maggio a Savoca, Castiglione di Sicilia, Linguaglossa e sull’Etna, nel Bosco delle Betulle.
L’obiettivo non vuole contrapporsi al G7, ma nasce per portare avanti un progetto morale da far conoscere alle nuove generazioni, quale supporto teorico, morale e ontologico per una società contemporanea che continua ad essere afflitta da logiche opportunistiche. I giovani devono portare avanti la cultura e la conoscenza, in una società che ha paura di degenerare l’arte del presente.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arte #arte contemporanea #castiglione di sicilia #cultura #Etna #G37 #G7 #in evidenza #linguaglossa #savoca #sicilia #summit mondiale della poesia #taormina