La Sicilia ha avuto un calo pari all’1,5% rispetto allo scorso anno, ma la soddisfazione e l’impegno di tutti i volontari non sono mancati

È stata chiamata la grande “festa del dono” quella svoltasi sabato 25 novembre, giunta alla sua XXI edizione, che ha visto in quasi tredicimila supermercati di tutta Italia, di questi milleduecentoventi in Sicilia, oltre 145 mila volontari impegnati nella carità e nella solidarietà accanto al Banco Alimentare. Un giorno che ha reso soddisfatta la gente che si è proposta al volontariato: sono state, infatti, raccolte 8.200 tonnellate di alimenti, anche se si è registrato un calo del 3,5% rispetto al 2016. La Sicilia ha avuto un calo pari all’1,5% rispetto allo scorso anno, quando erano state raccolte 436 tonnellate di cibo, mentre quest’anno si è arrivati a 429. L’hashtag lanciato per questo progetto è stata #Colletta2017 un raccolto che ha dato i suoi frutti grazie all’impegno di 14.800 volontari nella nostra isola.

A dicembre tutti gli alimenti raccolti sabato, verranno distribuite in oltre ottomila strutture caritative. Ad Agrigento sono state raccolte 30 tonnellate di alimenti, a Caltanissetta 23,4, a Catania 96, a Enna 13, a Messina 56,4, a Palermo 93,9, a Ragusa 32,4, a Siracusa 33,5 e a Trapani 50. 
Grazie a tutte le persone che hanno contribuito alla raccolta alimenti, sarà possibile riempire le tavole delle famiglie che avranno necessità primarie. A Natale il sorriso non dovrà mancare a nessuno. La cosa più bella di sabato è che le persone che sono state aiutate durante l’anno si sono spese insieme agli altri volontari, impegnandosi davanti ai supermercati; anche molti detenuti/volontari hanno proposto la colletta in 28 carceri, ottenendo rilevanti risultati di alimenti raccolti. E molte équipe di volontari erano composte da persone di condizione sociale, di fede e di etnia diversa.

Ricordiamo che il Banco Alimentare della Sicilia Onlus e il Banco Alimentare Sicilia Occidentale Onlus aiutano 215.133 persone attraverso le 786 strutture caritative convenzionate. Di questi 16.739 sono bambini da 0 a 5 anni, 180.872 persone da 06 a 65 anni e 17.522 over 65enni.
«Ciò che mi ha colpito, ieri, mentre facevo l’autista – dichiara Pietro Maugeri, presidente del Banco Alimentare della Sicilia Onlus – è stato il vedere che fare del bene trascina. Sono stati tantissimi i volontari di altre associazioni che ci hanno chiesto di unirsi a noi. E poi vorrei fare un applauso ai giovanissimi che ci hanno aiutato per tutto il giorno senza mollare mai. A fine giornata – prosegue Maugeri – ho chiesto a un gruppo di ragazzini di dodici anni se e quanto fossero stanchi e loro mi hanno risposto che sarebbero rimasti in piedi ancora per ore sapendo che stavano raccogliendo del cibo per chi ha bisogno. Ed è proprio così, la nostra fatica è nulla in confronto a quella sostenuta da chi non ha nulla da portare a tavola». Fino a lunedì 27 novembre 2017 è attivo l’sms solidale 45547.

Hashtags #banco alimentare #colletta2017 #GNCASicilia #in evidenza #sicilia #volontariato