Sul posto i deputati Jose Marano  e Luciano Cantone

La deputata regionale Jose Marano e il parlamentare Luciano Cantone (componente della Commissione Trasporti della Camera) hanno effettuato un sopralluogo nel cantiere del Ponte Graci, l’infrastruttura che collega i Comuni di Motta e Misterbianco e che è stata abbattuta  lo scorso settembre a causa di un incidente che l’aveva gravemente danneggiata.

«Il ponte Graci rappresenta uno snodo importantissimo per le comunità di Motta e Misterbianco – dice Marano – e sin dall’inizio siamo stati in pressing costante per avere un cronoprogramma e una nuova opera. Abbiamo appurato che i lavori sono ripresi da circa una settimana. Abbiamo ricevuto rassicurazioni da Anas in merito alla probabile consegna dei lavori che dovrebbe essere a settembre, quindi a un anno dal crollo. Continueremo a monitorare l’avanzamento dell’opera, rimanendo vigili e presenti così come lo siamo stati in questi mesi: i cittadini non possono attendere oltre dopo questi mesi di passione e disagi».

«Il riavvio dei lavori – ha evidenziato Cantone – è una buona notizia e siamo rimasti vigili su un’opera fondamentale che è giunta alla fase finale. Abbiamo appurato che i ritardi sono stati dovuti al Covid19: infatti le travi fondamentali per l’ultima fase di costruzione erano prodotte da aziende lombarde, di Brescia e Bergamo nello specifico, le quali  hanno inevitabilmente rallentato il proprio ciclo produttivo. Ritardi, quindi inevitabili, che speriamo vengano colmati in modo tale da poter rispettare la scadenza prevista da Anas per il prossimo settembre. Continueremo a monitorare periodicamente lo stato dei lavori».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #josé marano #luciano cantone #ponte graci #sopralluogo #ss 121 #statale 121 #Ultime notizie