Un lettore ha voluto segnalare la disavventura tramite la nostra rubrica “Dillo ad Yvii24”

Giunge nel pomeriggio di oggi la segnalazione alla rubrica “Dillo ad Yvii 24” da parte di un nostro lettore su una presunta truffa dello specchietto, per fortuna svanita grazie alla prontezza di riflessi della vittima, avvenuta intorno alle 16:00 di oggi nei pressi dello svincolo di Etnapolis nella corsia direzione Paternò sulla strada statale 121.

“Mentre sorpassavo una berlina sportiva nera di grossa cilindrata”, scrive il lettore, “ho sentito un fortissimo rumore provenire da dietro e, contestualmente, quest’auto ha iniziato a lampeggiarmi come per segnalare qualcosa. Ho subito pensato ad una potenziale truffa, considerato che spesso se ne sente parlare con dinamiche similari”.

Dopo che i due automobilisti hanno accostato nei pressi dello svincolo del centro commerciale, un 40enne sceso dalla berlina, ha accusato il lettore di aver urtato la propria auto.  Nel frattempo, la fantomatica vittima del sinistro, avrebbe segnato con una gomma nera la fiancata dell’auto.  “Non appena ho accennato di voler chiamare il 112 per richiedere un loro intervento” conclude il lettore nella mail “il 40 enne proprietario della berlina si è messo subito sulla macchina facendo perdere ogni traccia di se”.

Hashtags #automobilisti #Etnapolis #ss121 #truffa dello specchietto #Ultime notizie