Lettera del promotore Benedetto Torrisi: «Se oggi si andrà sul raddoppio questo è merito della pressione continua e coordinata delle varie anime politiche che gravitano all’interno di questo comitato»

Abbiamo molto gradito l’invito del sindaco del comune di Biancavilla in occasione della visita del ministro del lavoro e delle politiche sociali onorevole Nunzia Catalfo.

L’occasione è stata utile per ribadire a un ministro, che è proprio dei nostri luoghi e pertanto conosce le problematiche di questa strada, che, il percorso che abbiamo intrapreso non solo non ha un colore politico ma più che delle chiacchiere è funzione del nostro risultato; perché se oggi si andrà sul raddoppio questo è merito della pressione continua e coordinata delle varie anime politiche che gravitano all’interno di questo comitato e che piuttosto di confondersi tra i tanti ciarlatani in cerca di consensi ha chiesto, anche al ministro di farsi portavoce dell’ ultima istanza presentata dal comitato dove chiediamo a gran voce e d’Intesa con tutti i consigli comunali dei comuni afferenti alla 284 il riconoscimento della infrastruttura strategica e urgente (misure come il ponte di Genova), affinché si riducono i tempi e si riduce la probabilità di morte su questa strada.

Ovviamente sappiamo che appena ci sarà la posa della prima pietra chiunque vorrà mettere il cappello politico ma i fatti sono fatti e sono tali per i quali oggi a pochi giorni dalla fine di ottobre l’Anas ci ha promesso che il progetto sarà inviato al consiglio superiore dei lavori pubblici. Abbiamo messo all’attenzione del ministro la questione ma è altresì vero che abbiamo coinvolto anche altre aree politiche purché si raggiunga l’obiettivo. La SS284, la #metrocircumetnea, sono infrastrutture importati e determinanti per combattere il mercato del lavoro, l’attrazione di nuovi investimenti,  il miglioramento del benessere sociale la riduzione della fuga dei cervelli.

Il promotore del “Comitato pro raddoppio”

Benedetto Torrisi

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #benedetto torrisi #comitato pro raddoppio statale 284 #Ultime notizie