Viaggio in littorina all’insegna della passione per la lettura. Interviste all’editore Giuseppe Maimone e alla responsabile di “Storie sotto il Vulcano” Monica Maimone

Si è celebrata ieri la “Giornata mondiale del Libro”, evento patrocinato dall’Unesco che ha lo scopo di promuovere la cultura incoraggiando il piacere della lettura e la pubblicazione dei libri. Tante nella zona le iniziative svoltesi nell’ambito della giornata dedicata ai libri: tra queste spicca il viaggio in littorina attorno all’Etna promosso da  “Storie sotto il Vulcano. I ragazzi si raccontano”, il concorso della “Giuseppe Maimone Editore”, rivolto ai ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, che si concluderà a fine maggio. La Ferrovia Circumetnea ha messo a disposizione un treno speciale partito ieri mattina dalla stazione Borgo di Catania alle ore 8.30.

Studenti, insegnanti e appassionati di libri hanno avuto la possibilità di condividere la passione per la lettura durante il viaggio intorno all’Etna, che ha fatto sosta nelle stazioni Fce di Misterbianco, Belpasso (Piano Tavola), Paternò, Santa Maria di Licodia, Biancavilla, Adrano, Bronte, Randazzo, Solicchiata e Linguaglossa. L’evento, all’insegna dello slogan “Scrivi, disegna, inventa”, ha consentito l’incontro degli studenti con le diverse realtà scolastiche territoriali e i suoi rappresentanti: durante le varie soste del treno, infatti, sono stati accolti a bordo circa 150 “Messaggeri” fra studenti, docenti, rappresentanti delle amministrazioni comunali ed enti partner, tutti con la missione di invogliare alla lettura.

Il concorso “Storie Sotto il Vulcano” prevede la presentazione di un racconto, saggio giornalistico, disegno/illustrazione o fumetto inedito da parte dei ragazzi: una giuria di qualità, composta da docenti, editori e che quest’anno si pregia anche della presenza del cantante Franco Battiato, premierà l’elaborato più bello e originale durante una cerimonia che si svolgerà il 26 maggio presso Le Ciminiere di Catania. A bordo della littorina, gli scrittori ospiti hanno proposto attività di lettura e di book crossing: le citazioni dei libri preferiti dagli studenti scritte su post-it sono state apposte sui totem di “Storie Sotto il Vulcano”, divenendo parte integrante della installazione itinerante sulla littorina. Ai partecipanti sono stati donati libri della casa editrice Maimone e riviste storiche di “Etna Territorio” ed “Eolo. Quaderno Verde della Natura Siciliana” di Maimone&Associati.

Durante la tappa presso la stazione Fce di Santa Maria di Licodia, Yvii24 ha intervistato Monica Maimone, responsabile del concorso “Storie sotto il Vulcano”: «Abbiamo iniziato questo percorso già l’anno scorso con la prima edizione con un pensiero prevalente: portare i ragazzi alla riscoperta del nostro territorio e grazie al supporto dei Comuni dell’area etnea che hanno sposato il progetto siamo riusciti a passare da 1000 partecipanti dell’anno scorso a 2500».

«Desideriamo – spiega ai nostri microfoni l’editore Giuseppe Maimoneche i ragazzi escano dalle gabbie dei programmi scolastici e vivano delle esperienze attraverso le quali possano conoscere meglio il territorio, incontrare altri giovani, scambiarsi delle idee e crescere in un luogo che, conoscendolo, possano amare di più».

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Giornata Mondiale del Libro #giuseppe maimone editore #in evidenza #monica maimone #storie sotto il vulcano