Le due scossa avvertite in diversi paesi del versante sud-ovest dell’Etna

Due scosse di terremoto, rispettivamente di Magnitudo 2.3 e 2.2 sono state registrate alle 16:05 di oggi nei territori di Paternò e Santa Maria di Licodia. La prima, quella di magnitudo maggiore, con ipocentro a 1.4 chilometri di profondità, è stata localizzata a 1.3 chilometri ad est dal centro abitato di Paternò, ai confini con la frazione di Giaconia. La seconda, avvertita distintamente dalla popolazione, ha avuto ipocentro a 600 metri di profondità con epicentro localizzato a 3.6 chilometri ad est dal centro abitato di Santa Maria di Licodia, al confine con Ragalna. I comuni più vicini agli epicentri sono Santa Maria di Licodia, Paternò, Ragalna, Biancavilla e  Belpasso. Non si registrano danni a cose o persone. In assenza di scosse particolarmente forti che non richiedono l’evacuazione delle abitazioni, la popolazione non deve riversarsi in strada e deve mantenere il distanziamento sociale previsto dalle normative vigenti in materia di contrasto al Coronavirus.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Paternò #Santa Maria di Licodia #terremoto #Ultime notizie