L’itinerario toccherà, in particolare, le province di Siracusa e Ragusa con l’ormai tradizionale treno del Barocco

Si è svolta oggi presso la sala conferenze dell’Unità Territoriale RFI, al primo piano della stazione di Catania Centrale, la presentazione del programma per un viaggio a bordo dei treni storici; anche per il 2017 è stato presentato il progetto dall’assessorato regionale al Turismo, in collaborazione con la Fondazione FS Italiane e Trenitalia Regionale Sicilia.
All’interno del progetto è stato illustrato un itinerario che toccherà, in particolare, le province di Siracusa e Ragusa con l’ormai tradizionale treno del barocco, e vedranno protagoniste anche altre mete di pregio artistico, culturale e paesaggistico dell’isola, come la valle dei Templi di Agrigento.

La partenza è prevista domenica prossima, 30 luglio, con treno d’epoca sul percorso Siracusa-Noto-Modica, viaggio che sarà riproposto il 20 agosto.  Il calendario prevede altre corse il 6 agosto e il 3 settembre, sempre con partenza da Siracusa, ma con destinazione Scicli e Ragusa. Domenica 20 agosto, e domenica 3 settembre da Caltanissetta centrale si raggiungerà la valle dei templi di Agrigento e Porto Empedocle, a bordo delle storiche littorine.
Alla conferenza stampa hanno partecipato Luigi Cantamessa, direttore Fondazione Fs Italiane e l’assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo che spiega: «Così come nelle precedenti edizioni sarà possibile rivivere un’esperienza di viaggio con atmosfere d’altri tempi a bordo delle caratteristiche carrozze centoporte degli anni ’30 ed effettuare escursioni nei centri storici, coordinate dai rispettivi comuni con proprie guide autorizzate»

Hashtags #Anthony Barbagallo #assessore regionale al turismo #in evidenza #luigi cantamessa #programma 2017 #treni storici #trenitalia regionale sicilia #turismo #unità territoriale rfi