Attacco violento, volgare e personale. Si può essere d’accordo o no, sulle cose che si scrivono, ma scendere sul personale è quanto di più infimo possa esistere

Si rimane senza parole davanti alla bassezza in cui alcuni giornalisti riescono a scadere, in una polemica, peraltro, che soltanto loro hanno avviato. Sulla questione pronto soccorso dell’ospedale di Biancavilla siamo stati vittima di un primo attacco mosso da “Star News” (tg di Video Star) senza che avessimo minimamente chiamato in causa questa testata che è scesa in campo per difendere a oltranza il sindaco di Biancavilla. Abbiamo replicato e siamo stati vittima, in queste ore, di un secondo attacco dalla stessa testata: un attacco violento, volgare e personale.

Si può essere d’accordo o no, sulle cose che si scrivono, ma scendere sul personale è quanto di più infimo possa esistere. Il nostro stile  è diverso e non ci faremo mai e poi mai trascinare ad un livello così basso che segna un punto di non ritorno: non è possibile che, solo perché si ha in mano un tg locale, si possa dire tutto senza alcun limite. Potevamo corredare questo articolo con una immagine ridicola del direttore o del curatore del servizio, invece abbiamo preferito una vignetta nera a sottolineare il fatto che oggi è stata scritta una pagina nera del giornalismo locale, che ha raggiunto un livello di una bassezza che non si era mai visto in precedenza.

Ad una cosa vogliamo replicare subito: nel nostro precedente articolo, non si è assolutamente sfiorata la polemica che riguarda le persone. A tutto dovrebbe esserci un limite e questo limite è stato, da Star News, abbondantemente superato. Con la pubblicazione di ben tre documenti dell’Asp avevamo deciso di non continuare la polemica, ma, alla luce di questo servizio  ci vediamo costretti anche noi a replicare ulteriormente nei prossimi giorni. Lo faremo con il nostro stile solo sulla vicenda in sé, lasciando a Video Star e al suo tg modi e linguaggi volgari e offensivi che puntano nel mirino la persona e non i fatti. “Star News” si autoincensa incoronandosi di tanti primati. Un primato ce l’ha senz’altro: quello della volgarità. Lì, non la batte nessuno.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Ultime notizie