Il legale di genitori e dipendenti della “Bruno” parla a tutto campo sul ricorso e sulle soluzioni alternative al turnover fra le due medie

L’avvocato Andrea Ingiulla, legale dei genitori e dei dipendenti dell’Istituto Comprensivo “Antonio Bruno” di Biancavilla, che hanno proposto al Tar (rileggi l’articolo RICORSO AL TARuna richiesta di annullamento dell’ordinanza del sindaco di Biancavilla Antonio Bonanno (rileggi l’articolo ORDINANZA SINDACALE)  sull’alternanza Bruno-Sturzo nei turni pomeridiani, da noi intervistato per “Il Focus di Yvii24”, parla del provvedimento del primo cittadino e delle criticità che presenta. Ingiulla, invitando Bonanno a ritirare l’ordinanza, indica pure la possibile soluzione per riportare la serenità nelle scuole biancavillesi, ovvero l’utilizzo di locali disponibili in altre scuole e in altri plessi già utilizzati dagli istituti.
Rileggi: REPLICA DEL SINDACO ANTONIO BONANNO AL RICORSO AL TAR DI GENITORI E DIPENDENTI DELLA “BRUNO”

Hashtags #andrea ingiulla #antonio bonanno #avvocato #Catania #istituto comprensivo #Luigi Sturzo #ordinanza #ricorso #scuola #sindacale #sindaco #tar #terremoto #tribunale amministrativo regionale #Ultime notizie