Una vita dedicata ai giovani, quella di padre Placido Brancato. Il libro è una testimonianza e un ricordo vivo affinché la sua figura non si dimentichi

Giuseppe Gugliuzzo e Giuseppe Ciadamidaro raccontano a Yvii24 la loro opera letteraria, “Santu, riccu e furtunatu” (Nero su Bianco editore), dedicata al decano dei sacerdoti etnei, scomparso recentemente a 98 anni, che ha fatto tanto per la comunità di Biancavilla. La sua opera più importante è stata l’oratorio che ha condotto in parrocchia, togliendoli dalla strada, migliaia di giovanissimi biancavillesi. Il libro – presentato sabato scorso nella chiesa biancavillese dell’Annunziata alla presenza dell’arcivescovo metropolita di Catania, monsignor Salvatore Gristina – è corredato da tante foto d’antan, che raccontano una realtà, ormai scomparsa per sempre.

Hashtags #Biancavilla #libro #padre placido brancato #riccu e furtunatu #Santu #Ultime notizie