La fine del ponte sarebbe stata segnata da un impatto di un mezzo non autorizzato contro la struttura

Lo storico cavalcavia “Graci” che sovrasta la Ss121 all’altezza dello svincolo Misterbianco-Motta Sant’Anastasia – meno conosciuto come via Giuseppe Verdi – sarà demolito con urgenza. A decretarlo è la stessa Anas che ha da poco concluso alcuni rilievi sulla staticità della struttura. Che qualcosa non andasse lo si era capito nella tarda mattinata di oggi quando sul posto erano intervenuti i tecnici di Anas e quelli del comune di Motta Sant’Anastasia, che hanno constatato la presenza di ingenti danni alla struttura che non consentono la riparazione del cavalcavia e che, pertanto, dovrà essere immediatamente demolito.

Il provvedimento si è reso infatti necessario poiché un trasporto eccezionale non autorizzato avrebbe urtato, danneggiando la struttura struttura che scavalca la statale in corrispondenza dello svincolo in maniera irreparabile. Secondo Anas, la Strada Statale rimarrà chiusa per i prossimi 3 giorni in entrambe le direzioni nel tratto compreso tra Misterbianco e Piano Tavola, per permettere agli operai la completa demolizione della struttura. Il traffico verrà deviato su strade alternative con inevitabili disagi per la viabilità che già in queste ore risulta essere pesantemente congestionata all’interno del centro abitato di Misterbianco.

Hashtags #anas #demolizione ponte graci #Misterbianco #ponte graci #ss121 #Ultime notizie