Mobilitati gli studenti che hanno voluto sostenere con il proprio impegno il loro coetaneo vittima di un grave incidente stradale e ricoverato al “Bonino Pulejo”

Conclusa a Paternò la quinta edizione di “Natale Bambino”, l’evento benefico organizzato ogni anno dall’associazione “Zona Franca”, con il patrocinio del Comune di Paternò, dedicato al raggiungimento di obiettivi solidali. Dopo la realizzazione del “Giardino del Sorriso” il primo parco inclusivo della città, e dell’ “Atelier Solidale” a sostegno delle famiglie indigenti, quest’anno la raccolta fondi ha voluto sostenere Diego Gemmellaro, il 18enne paternese vittima di un grave incidente stradale, attualmente ricoverato al Centro neurolesi Bonino Pulejo di Messina e bisognoso di cure.

Il sorteggio finale è avvenuto in una ludoteca paternese, dove sono stati estratti i vincitori offerti dagli sponsor. Decisivo quest’anno il supporto degli studenti degli istituti superiori che all’unisono hanno voluto contribuire alla raccolta fondi. A ringraziare l’impegno dei giovani, che in questa occasione hanno dato una lezione di vita ai più grandi, il primo cittadino Nino Naso. «Lo stile con cui i nostri giovani in pochi giorni si sono mobilitati per raccogliere fondi a sostegno di un loro coetaneo ci fa ben sperare per il futuro e mi auguro che sia di esempio per tutti. A Diego, alla sua famiglia tutto il supporto possibile da parte nostra» ha commentato il sindaco.

Agli istituti superiori si sono uniti anche l’Istituto comprensivo “Don Milani” ed il Terzo circolo didattico “Aldo Moro”, l’Associazione “I bimbi di Isabel”, il Leo e il Lions Club di Paternò , l’associazione “San Biagio”, l’associazione “Danzamble”. A seguire la diretta live anche la mamma di Diego, Annalisa: «Ringraziamo tutta la comunità paternese, il sindaco Naso, Francesca Coluccio, le associazioni e gli studenti che hanno dimostrato di essere “grandi” , nell’animo e nel cuore – ha detto la signora –. Ricevere tanta solidarietà in un momento così difficile ci ha lasciati davvero senza parole e per questo non finiremo mai di ringraziarvi».

Ad oggi sono stati raccolti 6000 euro ma la piattaforma di crowdfunding Produzioni dal basso #aiutiamodiego sarà attiva fino al 30 gennaio.
«La quinta edizione di Natale Bambino – ha detto l’organizzatrice, Francesca Coluccio – quest’anno ha puntato sulle nuove generazioni che hanno dimostrato una maturità impressionante nel reperire in pochi giorni i fondi necessari a sostenere Diego. A loro, alle associazioni, al sindaco e a tutte quelle persone che con discrezione hanno voluto dare un segno tangibile di solidarietà, il mio grazie di cuore».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #natale bambino 2019 #Paternò #Ultime notizie