Ladri “poco caritatevoli” quelli che hanno preso di mira il banco alimentare della Comunità Evangelica licodiese.  Bottino sostanzioso che lascia a bocca vuota tante famiglie bisognose

Amaro in bocca, questa mattina, per la comunità Evangelica di Santa Maria di Licodia, nel momento in cui gli addetti alla distribuzione del cibo alle famiglie bisognose hanno scoperto il furto subito durante la notte. I ladri, entrati nella struttura attraverso la porta principale, scardinandone la fermatura, hanno trovato tra gli scaffali e all’interno dei frigoriferi un lauto bottino. Da una prima stima, sembrerebbe che il furto abbia causato un danno quantificabile in circa 1.500 Euro. I predoni hanno saputo cogliere il momento opportuno, forse perchè ne erano informati: oggi, infatti, sarebbe stata la giornata della distribuzione del cibo e pertanto il magazzino dell’Associazione Camminando verso Bethel era stato appena rimpinguato.

L’Associazione rappresenta a Santa Maria di Licodia il “ramo” caritativo della comunità Protestante locale ed ha la propria sede di raccolta e smistamento cibo presso l’autoparco comunale di Strada Trainara.

Notizia in aggiornamento.

Hashtags #cronaca #furto #Santa Maria di Licodia