L’uomo è caduto da un ponteggio posto ad un’altezza di circa due metri dal suolo. A soccorrerlo un’ambulanza del 118; successivamente l’elisoccorso l’ha trasportato al “Cannizzaro” di Catania

Un operario di Santa Maria di Licodia è rimasto ferito oggi, intorno alle 13, mentre lavorava all’interno di un’abitazione ubicata al civico 280 di via Vittorio Emanuele. L’uomo, il 63enne C.L., avrebbe perso l’equilibrio mentre si trovava sopra un ponteggio dal quale stava installando panneli di cartongesso nell’abitazione della figlia. La caduta sarebbe avvenuta da circa due metri d’altezza. Immediata la richiesta d’intervento lanciata al 118, che ha inviato in via Vittorio Emanuele un’ambulanza.

 

Sul posto, insieme all’equipaggio sanitario,  i Carabinieri della locale stazione e la Polizia Municipale licodiese. Cosciente e vigile per tutto il tempo dei soccorsio, il ferito, dopo essere stato stabilizzato, è stato condotto dall’ambulanza presso lo stadio di Santa Maria di Licodia, dove era già atterrato un elisoccorso. Da qui il volo sino all’Ospedale “Cannizzaro” di Catania dove il 63enne è stato sottoposto a tutti gli esami clinici di rito. Il referto medico, alla conclusione dell’indagine diagnostica, parla di fratture al bacino.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #cronaca #in evidenza #incidente #lavoro #Santa Maria di Licodia