Anche se in tanti già non vedono l’ora di assegnare pagelle e scegliere promossi e bocciati, in realtà il rettangolo verde ha ancora tantissimo da mostrarci

Per la gioia degli allenatori di Serie A (un po’ meno per i procuratori), il calciomercato si è ufficialmente concluso. Ciò vuol dire che le squadre potranno scendere in campo con la propria rosa “definitiva”, almeno fino al mercato di riparazione di gennaio.
Anche se in tanti già non vedono l’ora di assegnare pagelle e scegliere promossi e bocciati, in realtà il rettangolo verde ha ancora tantissimo da mostrarci. Soprattutto se si parla di alcuni nuovi acquisti, che fanno sognare i tifosi e che promettono di arricchire il nostro campionato con un po’ di spettacolo in più. Ora che le sosta per le nazionali + terminata, dunque, la parola torna ai campi di Serie A.

L’Inter di Alexis Sanchez
Lukaku ha già fatto capire chiaramente che è perfettamente a suo agio con la Serie A, ma l’Inter ha un’altra sorpresa per i propri tifosi, e si tratta stavolta di un volto noto al nostro campionato, Alexis Sanchez. L’ex Arsenal potrebbe partire titolare contro l’Udinese, il team che lo ha lanciato e che gli ha permesso di andare poi al Barcellona.
La partita per i nerazzurri si annuncia piuttosto semplice: per capirlo, come accade spesso quando si parla di questo sport, basta guardare le quote per scommettere sul calcio, un bookmaker come William Hill ad esempio, propone la vittoria dell’Inter a 1.33.

Il Milan di Ante Rebic
Il Milan quest’anno avrà la possibilità di mostrare al pubblico di San Siro tanti nuovi giovani talenti, se mister Giampaolo deciderà di schierarli. L’ultimo colpo, arrivato proprio sul gong di fine mercato, è stato Ante Rebic: esterno dal fisico potente e veloce, è un altro giocatore già passato dalla Serie A, dato che ha vestito le maglie di Fiorentina e Verona. Difficilmente vedremo in campo Rebic contro il Verona, per via dei pochi allenamenti in gruppo, ma è molto probabile che Giampaolo gli concederà qualche minuto. E le quote? I rossoneri sono favoriti, a 1.66.

Il Napoli e Llorente
Altro giro, altra vecchia conoscenza del calcio italiano. Llorente sbarca a Napoli, anche se non con i crismi del grande colpo. Ma del colpo più intelligente della Serie A sì, visto che è arrivato a parametro 0. Anche qui è difficile che l’ex Juventus possa partire titolare contro la Samp, mentre il Napoli è dato vincente a 1.33.

La Roma e Mkhitaryan
Mkhitaryan, al contrario delle altre new entry appena viste, dovrebbe partire titolare contro il Sassuolo e fare dunque coppia con Dzeko. Toccherà al calciatore armeno il ruolo di spalla, quindi la necessità di fornire assist buoni per innescare la forte punta giallorossa. In tal caso, la vittoria della Roma viene quotata a 1.66.

La Juventus e Ramsey
In una squadra come la Juve, anche un campione come Ramsey può faticare a conquistare una maglia da titolare, infatti sembra che Maurizio Sarri al momento non lo consideri più di tanto. Il gallese non partirà titolare contro la Fiorentina, anche se forse gli verrà concesso uno spezzone. E le quote? La Juve sulla carta non dovrebbe avere difficoltà, visto che viene data vincente a 1.7.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #calcio #serie a